PINO TOVAGLIA



Pino Tovaglia


Pino Tovaglia nacque a Milano il 3 dicembre 1923 e morì a Milano il 30 novembre 1977.

Pino Tovaglia all’età di 14 anni inizia a lavorare come designer di tessuti: comincia così la sua esplorazione nel mondo della comunicazione visiva. Nel 1944 frequenta la Scuola Superiore d’Arte del Castello Sforzesco di Milano dove ha come maestri Usellini e Carrà.
Dopo il diploma collabora come pubblicitario con la Pagot Film, sviluppando cortometraggi sperimentali. Nel 1947 lavora presso lo studio Ciuti fino al 1950.

Tovaglia intraprende la carriera di libero professionista e, tra il 1945 e il 1956, lavora per Finmeccanica occupandosi di una campagna di annunci che gli varrà la segnalazione su Graphis.

 



Pino Tovaglia


Attivo fin da giovanissimo nell'ambito della graficapubblicitaria, collabora inoltre con numerose aziende sia italiane sia internazionali.
Tra le opere più celebri è possibile citare imarchi per Alfa Romeo, Ottagono e Nebiolo con la cui azienda colabora in veste di coordinatore di un gruppo di ricerca.
Nel 1954 Pino Tovaglia vince il Premio nazionale della pubblicità grazie ad una serie di annunci realizzati per Finmeccanica, dove appaiono alcune fotogafie elaborate in modo originale
Nel 1956 fonda lo studio CNPT assieme a Giulio Confalonieri, Ilio Negri e Michele Provinciali

 



Lo studio CNPT: in alto a sinistra Giulio Confalonieri, a destra Pino Tovaglia, sotto a sinistra Michele Provinciali, a destra Elio Negri


Poi entra a far parte del gruppo di ricerca “Exibition Design” con Coppola, Confalonieri, Grignani e Munari.

L' attività di Pino Tovaglia spazia anche nell’allestimento, come testimoniato dall’esperienza di Italia ’61, presso il Palazzo del Lavoro di Torino, dove l’elemento simbolico viene applicato alla realizzazione grafica.
Assistente di Carlo Carrà, Tovaglia collabora con Giò Ponti, Marco Zanuso e i fratelli Castiglioni
Nel 1958 vince la Palma d'oro per la pubblicità.
Dal 1967 al 1970 è art director della Pirelli, dove collabora con Mulas e Ballo
Nel 1967realizza per la Rai il simbolo della trasmissione Radiotelefortuna. E sempre in questo periodo realizza alcuni dei suoi manifesti più noti: Italia da salvare (1967), Cinturato Pirelli (1967) e Brandy Stock (1970).
Nel 1972 realizza il restyling del logo dell'Alfa Romeo, mentre nel 1975 disegna il simbolo della Regione Lombardia in collaborazione con Bruno Munari, Bob Noorda e Roberto Sambonet.
Si occupa inoltre, dell’immagine di aziende e gruppi editoriali quali Ottagono, Alfa Romeo, Fai, Fini, Touring Club, e delle campagne pubblicitarie per varie aziende: Splugen, Alitalia, Lanerossi, FlexForm, Bassetti, Flos, Acna, Nava, Alessi, Valenti, Artflex, Montesud, Videograf, MonteShell, Montecatini, Mathers International e per riviste come Ufficio Moderno e Stile Industria. Lavora anche nel campo dell’animazione per la RAI con Bruno Bozzetto.

 



Pino Tovaglia



Il suo percorso progettuale prosegue tra arte e grafica con il progetto di design tridimensionale AMORE, esperimento di ricerca tipografica, “basato sulla lettura in profondità e non lineare delle lettere” che compongono la parola A-M-O-R-E. Una scultura di AMORE viene esposta in maniera permanente all’ingresso della sede del Consiglio d’Europa a Strasburgo.

’54: ha insegnato “Progettazione Grafica e Visualizzazione” presso la Scuola Superiore d’Arte del Castello Sforzesco di Milano, ai corsi tecnico artistici dell’Umanitaria, “Immagine Coordinata” alla scuola Politecnico di Design e “Progettazione Grafica” all’Isia di Urbino.
Pino Tovaglia è stato tra i fondatori dell'AIAP, 1955, e membro dell'AGI (Alliance Graphique Internationale).
Muore prematuramente nel 1977 all’età di 53 anni lasciando l’enorme contributo della sua rigorosa ricerca visuale. Nel 1998 gli viene assegnato il Compasso d'Oro alla memoria.

 



Pino Tovaglia

 

La nascita del gruppo Exhibition Design e la mostra Design ricerche plastiche
Il gruppo di ricerca, progettazione e divulgazione di Exhibition Design (ED) fu il frutto del fermento culturale e sociale interno al disegno industriale italiano
L’ Exhibition Design naque a Milano nella seconda metà degli anni Sessanta, fondato e coordinato da Silvio Coppola e composto da grafici di estremo rilievo del panorama contemporaneo quali Giulio Confalonieri, Franco Grignani, Bruno Munari e Pino Tovaglia.
Il collettivo individuò nella sperimentazione, secondo una metodologia della progettazione interdisciplinare, un terreno di convergenza tra graphic e industrial design.
Le indagini su ciò che viene prima del prodotto finito, cioè sul “pre design” (Confalonieri, Coppola, Grignani, Munari, & Tovaglia, 1969) secondo il vocabolario del collettivo, rappresentano un tentativo di riportare la ricerca e la logica progettuale al centro dell’identità del progettista grafico, oltreché un sintomo dell’allontanamento della grafica dai vincoli della pubblicità contemporanea a favore di una identificazione nella pratica del disegno industriale.
La scelta del nome “Design” evidenzia un punto fondante del programma proposto dal gruppo.
L’utilizzo dello spazio espositivo e l’allestimento di mostre speciali su temi di ricerche plastiche relative al lavoro del design sono concepiti dal collettivo come un’occasione per incontrare l’opinione pubblica e per condividere i risultati delle indagini condotte e il metodo di lavoro.
Il 22 settembre 1969 fu inaugurata Design ricerche plastiche, prima mostra del gruppo milanese,
Con una sequenza di 22 esperimenti condotti intorno al laminato plastico-Formica, i cinque progettisti grafici, presentandosi al pubblico come designer, scelgono di esporre non indagini inerenti la grafica ma ricerche sulla terza dimensione.

 



1969 gruppo Exhibition Design, alcune opere esposte all'esibizione "Design e ricerche plastiche"


Evitando l’autocelebrazione e l’esposizione merceologica e firmando gli esperimenti collettivamente, il gruppo espone prodotti non finiti, in modo da rendere tangibile la professione e il quotidiano del disegnatore industriale e “in qualche modo il diaframma che separa il designer dal pubblico” (Solmi, 1969). Lo sguardo “nei segreti del mestiere dei designer” (Cartella stampa della mostra Design ricerche plastiche, 1969), ED in questa prima occasione espositiva, tenta di illustrare la ricerca condotta in maniera immediata e comprensibile dalle masse, presentando la metodologia interdisciplinare non legata a scelte artistiche o estemporanee, ma orientata secondo una ricerca pura intorno ad un materiale.

 

1955 Pino Tovaglia marchio per Ravizzini

 

1956 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per Pirelli

 

1956 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per Pirelli

 

1958 Pino Tovaglia copertina per il n.15 della rivista Stile Industria

 

1958 Pino Tovaglia copertina per il n.16 della rivista Stile Industria

     

1958 Pino Tovaglia esecutivo oer un anmnuncio pubblicitario per l'azienda di filati Lanerossi

 

1958 Pino Tovaglia manifesto per l'azienda di filati Lanerossi

 

1958 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per l'azienda di filati Lanerossi

 

1958 Pino Tovaglia manifesto per l'azienda di filati Lanerossi

 

1958 Pino Tovaglia disegni per il progeto di comunicazione per l'azienda di filati Lanerossi

       

1959 Pino Tovaglia Codice Tondo

 

1959 Pino Tovaglia Amore scultura grafica

 

1959 Pino Tovaglia Amore scultura grafica

 

1959 Pino Tovaglia A-M-O-R-E - Lettere a incastro esposta permanentemente all’ingresso della sede del Consiglio d’Europa a Strasburgo

 

1960 Pino Tovaglia marchio per Polyclair

       

1961 Pino Tovaglia copertina per il n.33 della rivista Stile Industria

 

1961 Pino Tovaglia Amore realizzato in Plexiglas

 

1962 Pino Tovaglia illustrazioni su Graphis Annual 62/63

 

1963 Pino Tovaglia copertina per la rivista Pagina

 

1964 Pino Tovaglia disegno per L'Alfaromeo della Venezia 91 33 54

       

1964 Pino Tovaglia disegno per L'Alfaromeo della Milano 13 902

 

1964 Pino Tovaglia disegno per L'Alfaromeo della Roma 16 23 91

 

1964 Pino Tovaglia disegno per L'Alfaromeo della Budrio 17 22 100

 

1965 Pino Tovaglia marchio per Italgas perogettato con Michele Provinciali ed Ilo Negri

 

1965 Pino Tovaglia marchio per jürgen Beker

       

1967 Pino Tovaglia manifesto per Pirelli

 

1966 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per jPirelli

 

1966 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per jPirelli

 

1967 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per jPirelli

 

1967 Pino Tovaglia manifesto per l'espsizione Opere Grafiche per Arflex

       

1967 Pino Tovaglia animazione del marchio per RAI radiotelefortuna

 

1967 Pino Tovaglia marchio per RAI radiotelefortuna

 

1967 Pino Tovaglia annunci pubblicitari per RAI radiotelefortuna

 

1967 Pino Tovaglia manifesto Traffico

 

1968 Pino Tovaglia marchio per Publireiac

       

1968 Pino Tovaglia copertina per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1968! Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per jPirelli

 

1968 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per jPirelli

 

1969 Pino Tovaglia marchio per Bottega Ghianda

 

1969 Pino Tovaglia desig delle piastrelle Arco ed Archino

       

1969 Pino Tovaglia copertina

 

1969 Pino Tovaglia copertina per il n.5 di Linea Grafica

 

1969 Pino Tovaglia copertina per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1970 Pino Tovaglia manifesto per l'ADI (Aseciazione per il Disegno Industriale)

 

1970 Pino Tovaglia manifesto per l'ADI (Aseciazione per il Disegno Industriale)

       

1970 Pino Tovaglia manifesto per l'ADI (Aseciazione per il Disegno Industriale)

 

1970 Pino Tovaglia manifesto per l'ADI (Aseciazione per il Disegno Industriale)

 

1970 Pino Tovaglia redesign del marchio perl' Alfa Romeo

 

1970 Pino Tovaglia marchio per l'azienda di arredamento Fexform

 

1970 Pino Tovaglia marchio perl 'azienda di lampded per l'arredamento Flos

       

1970 Pino Tovaglia marchio per l'aasssociazione sociale no profit Mani Tese

 

1970 Pino Tovaglia marchio per la rivista di desing OIttagono

 

Pino Tovaglia marchio

 

Pino Tovaglia marchio

 

Pino Tovaglia marchio

       

Pino Tovaglia marchio

 

Pino Tovaglia marchio

 

1970 Pino Tovaglia copertina del numero marzo-aprile per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1970 Pino Tovaglia copertina del numero magio-aprile per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1970 Pino Tovaglia copertina del numero setembre-ottobre per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

       

1970 Pino Tovaglia copertina del numero dicembre per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1970 Pino Tovaglia manifesto per il Brandy Stock della Stock

 

1970 Pino Tovaglia manifesto per il Brandy Stock della Stock

 

1970 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per il Pirelli

 

1970 Pino Tovaglia annuncio pubblicitario per il Pirelli

       

1971 Pino Tovaglia copertina del numero maggio-giugno per l' house organ Rivista di Formazione e ricerca della Pirelli

 

1971 Pino Tovaglia marchio per l'Istituto per il Commercio Estero

 

1971 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per l'azienda di lampade di arredo Floss

 

1972 Pino Tovaglia pagine iCalendario perpetuo

 

1972 Pino Tovaglia pagine iCalendario perpetuo

       

1973 Pino Tovaglia copertina di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

        Bruno Munari

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1973 Pino Tovaglia pagine interne di un catalogo per la Fiat 126 Icona per dei concessionari automobilistici

 

1975 Pino Tovaglia marchio per l'associazione ambientalista FAI (Fondo Ambiente Italiano)

 
1975 marchio della Regione Lombardia realizzato dal gruppo:Pino Tovaglia, Bob Noorda, Roberto Sambonet e Bruno Munari
       

Pino Tovaglia marchio per Energy Storing System

 

Pino Tovaglia marchio per lazienda alimentare Fini

 

1975 Pino Tovaglia progetto grafico Alfabeto

 

1975 Pino Tovaglia pagina del catalogo per l'esposizione Progetto Struttura

 

1975 Pino Tovaglia design dei vasoi Programma 7 per l' Alessi

       

Pino Tovaglia esecutivo per un annuncio pubblicitario per Alitalia

 

1976 Pino Tovaglia copertina di un libro per Editori Riuniti

 

1976 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

 

1976 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

 

1976 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

       

1976 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

 

1976 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

 

1977 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riuniti

 

1977 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii

 

1978 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii uscito postumo

         

1978 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii uscito postumo

 

1978Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii uscito postumo

 

1978 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii uscito postumo

 

1979 Pino Tovaglia progetto editoriale della collana David per Editori Riunitii uscito postumo

   
                 

torna su

grafica expo web stampa arte photo mappa bibliolink home  

sito ottimizzarto per 1024 x 768 px


webmaster Aldo Gorlaaa