SEYMOUR CHWAST

a
Seymour Chwast


Seymour Chwast nel 1954 fu uno dei fondatori del Push Pin Studios assieme a Milton Glaser, Reynolds Ruffin e Edward Sorel.

aaaPush Pin Studiosa
1964 Push Pin Studio, foto di Carl Fischer.:
fila in alto da destra a sinistra: George Leavit, Milton Glaser, Vincent Ceci,Seymour Chwast, Edward Sorel;
fila in basso da desta a sinistra: persona non identificata, Loring Euteny,John Alcorn, Reynold Ruffins;
persona seduta: Erbb Leavit

 

Sarebbe difficile immaginare il graphic design e l’illustrazione contemporanea americana ed europea senza la presenza di Seymour Chwast.

Attorno al 1954 , Seymour Chwast era già noto per il suo stile unico di illustrazione.

La sua giocosità, la tipologia di approccio espressivo e il layout sono stato il punto di partenza di una nuova ondata di progettazione basata sul revivalismo, una radicale alternativa al formalismo della“grafica Svizzera” allora dominante.

Le opere di Seymour Chwast sono sopratutto poster, libri per bambini e adulti, riviste e pubblicità.

La sua forza non è solo nel rendering, ma nel concetto e nel progetto..
Un senso dell'umorismo sottende la sua illustrazione, la comprensione e un appassionato di disegno tradizionale governa il suo metodo.

Seymour Chwas e gli alti componenti del Push Pin Studios, hanno, contribuito a formulare un nuovo lessico grafico basato sulla conoscenza, l'apprezzamento e la riapplicazione di stili e forme del passato, che ha avuto effetti a lungo termine sul design grafico.


I primi passi
nato nel 1931 nel Bronx a New York, ha iniziato con talento a disegnare all'età di sette anni, in seguito ha frequentato WPA-. nelle classi dell’indirizzo di arte

Egli si fu profondamente consapevole della differenza l’arte da “museo” e l'arte di strada fu istintivamente attratto dal fascino dei cartelloni pubblicitari ma è anche influenzato da Picasso e Mondrian, fu anche Influenzato da Walt Disney, dal  Sunday Funnies la e da film di serie, ed eroi dei fumetti, tra cui "Jim Fulmine" e "Lucky Day".


Seymor Chawst


Gli studi alla Abramo Lincon School
La sua famiglia si trasferì a Coney Island, dove dove fu iscritto alla Abramo Lincoln High School.
Seymour fu accettato come membro della élite "Art Squad".

Fu influenzato da graphic design di classe quali Leon Friend Alex, Steinweiss, docente di progettazione.

Fu alla Abramo Lincoln High School, che Seymour imparò ad apprezzare le immagini grafiche e le possibilità dell’arte commerciale, Steinweiss, gli insegnò che non vi era per la maggior gloria per un artista di avere il suo lavoro stampato, e chiese ai suoi studenti di partecipare a i concorsi aperti a loro, Seymur ne partecipò a molti.

A sedici anni, la sua prima immagine è stata pubblicata sulla la rivista Seventeen, la cui rubrica di arte era diretta da Cipe Pineles.
Questo precoce indottrinamento alle arti applicate è stato totale e inalterabile.


La New York Cooper Union University
Nel 1948 Seyumur Chwast entrò nella New York Cooper Union, matricola con Edward Sorel e Milton Glaser, con i quali avrebbe fondato il Push Pin Studio.

Durante gli anni di frequenza alla New York Cooper Union Seymur è stato influenzato dal lavoro di grafica di Ben Shahn, Georg Grosz, Georges Rouault e Honoré Daumier.
La forza concettuale di tali artisti stilisticamente diversi si è riflesso nel suo gusto espressivo.

Uno dei primi lavori di Seymur, è una provocazione, è intitolata Il libro della Battaglia, una stampa contro la guerra.
L'impegno sociale dimostrato in questo libro è diventerà un tema ricorrente, così come per altri lavori i cui riferimenti antecedenti sono André François e Saul Steinberg, maestri del paradosso e dell'ironia e da un rimando evidente alla commedia surreale.

 


Seymour Chwast


Il Design Plus
Nel loro secondo anno di scuola, , Glaser e Reynold Ruffins formaron uno studio chiamato Design Plus..
Dopo aver completato due lavori insieme (un volantino per un evento teatrale e un libro per bambini), cessarono la loro l'attività.

Sarebbe stato impossibile prevedere gli eventuali frutti della collaborazione del Design Plus, come sarebbe stato ugualmente difficile credere che avrebbe continuato come graphic designSeymur Chwast dopo i risultati dei suoi primi cinque posti di lavoro.

Dopo la laurea alla Cooper Union lavorò per un anno ne reparto illustratori del  The New York Times sotto la tutela del direttore artistico George Krikorian, dove Chwast imparò i principi della tipografia e gli furono dati incarichi di progettazione e illustrazione.

I seguenti posti di lavoro, tuttavia, furono soddisfacenti.
Una serie di errori iniziarono con la rivista Esquire dove fu licenziato.
Infine, nel corso di una collaborazione con il reparto arte in Condé Nast d'arte Chwast ha cominciato a svolgere il lavoro  di freelance

 


seymour chwast

 

Il Push Pin Almanac
Chwast, insieme con Ruffins e Sorel, produssero un prodotto editoriale promozionale progettato per mostrare le idee ai potenziali clienti, queste idee furono poi centrali per la progettazione e illustrazione.

Il risultato di questo lavoro fu una semi-regolare pubblicazione chiamata Push Pin Almanack basata sul famoso Farmer's Almanac.

Nel Push Pin Almanack ogni numero era dedicato ad un tema specifico inclusi il disegno, testo e curiosità


Il Push Pin Studio
Il Push Pin Almanack portò Chwast, Glaser e Sorel (che aveva da poco tornato da studi in Italia) ad aprire in un monolocale da essi battezzato Push Pin (puntina), uno studio che avrebbe offerto una maggiore possibilità professionale agli gli individui coinvolti.

Nel 1954 è stato possibile avviare quest’impresa con pochi capitali.
L’affitto del Push Pin's era basso, i lavori grafici e di illustrazione permisero di oltre che di pagare gli stipendi dell’assistente e del segretario, di avere un incasso per ogni membro dello studio di 25 dollari alla settimana.

Il Push Pin si evolvette nel tempo , tutti i membri lavoravano insieme su progetti di design e illustrazione editoriale.

aaaaa
seymour chwast


La grafica del Push Pin Studio
Un impulso collettivo di ampliare i confini e i metodi e una di unificazione di design e illustrazione è fu la spinta per rinominare ed espandere l’ Almanack nel Push Pin Graphic.
Che fin dall'inizio questa pubblicazione, visivamente esuberante, suscitò un itereasse nella comunità del design grafico.

Non fu solo un mezzo efficace per lo studio e per esibire il talento, ma determinò una grande influenza per la convergenza di illustrazione e design sulla progettazione e la direzione artistica della fine degli anni Cinquanta e dei primi anni Sessanta
.
A causa dell’ eclettismo, influenzato dagli stili di design Vitoriano e Art Nouveau, alcuni critici  del Push Pin li accusarono di contribuire alla scomparsa del modernismo.


Push Pin è stato, infatti, per la creazione della grafica conteporanea, per l’originalità e per le sue forme vitali il preannuncio del post-modernismo degli anni Ottanta,.

I clienti chiedevano alcuni nuovi sguardi e umori, e Seymour Chwast ha soddisfatto questa esigenza.

Per esempio,  lo stile Victoriano è stato associato con il modo di espressione caratteristico del Push Pin, ma era solo uno di quei stili nuovi in voga.

Il look di Seymur Chwast's denominato"roxy" (che è quello che egli ha definito il  rifarsi all’ Art Decò) derivato dalla grafica di Steinberg.

Piuttosto che mimare il passato, Chwast era più interessato ad adeguarlo, integrarlo e renderlo contemporaneo.

Quello che divenne noto come il Push Pin-stile, eclettica unione di illustrazione e di design grafico, fu per Seymur Chwast, non una premeditazione, ma fu soprattutto determinato dai requisiti richiesti dagli incarichi del Push Pin Studio, cioè un desiderio di un messaggio personale richiesto cliente e come come un vocabolario accessibile
.
Sebbene Chwast dice che sia lui che lo studio sono stati allora caratterizzati da tutti con la " pop thing" degli anni Sessanta, colori vivaci e disegni stilizzati, una tale dichiarazione tende a sminuire l'importanza dei suoi istinti e innovativi e le sue applicazioni esperte.
Push Pin è stato la lama dell’ arte popolare.

Lo studio è stato l'approccio coerente con altri cambiamenti nella cultura, e spesso li ha a rappresentati visivamente.

Questo è evidente e molto visibile, nei lavori per i mass-media, come, libri giacche, record di copertine, manifesti, annunci pubblicitari e copertine delle riviste.
Nonostante questa intensa visibilità, Push Pin è stato più influente di quello che ha ricavato come guadagni.

Uno dei motivi è che la diversa natura del loro lavoro collettivo è stato l’anatema nell’accettare le regole della corporate image.
A differenza delle grandi agenzie pubblicitarie di servizio, di assistenza alla clientela, di corporate e design di identità visiva, Push Pin lavorava solo su incarichi.


Seymour Chwast in una foto di John Madere


Gli anni '60
Durante la metà  e la fine degli anni Sessanta il Push Pin è stato un magnete per i designer e illustratori, tra cui James McMullan, Paul Davis, Barry Zaid, Sam Antupit, John Alcorn e George Stavrinos.
Decisamente influenzati dalla forte personalità grafica del Push Pin, questi membri contribuiriono con le proprie strategie allo Studio.
Il Modello collaborativo del Push Pin è stato un importante modello per gli altri.

Gli anni '70
Nel 1970 la storica mostra del Louvre, al Musée des Arts Decorativs ha sottolineato l'istituzionalizzazione del Push Pin.
Era la prima volta che uno studio di design americano è stato onorato in questo modo.
La critica applaudì il Push Pin per la sua non conformità, e la sorpresa e che "tale lavoro era supportato da un sistema capitalista".
La mostra ha viaggiato in tutta Europa e in Brasile e codificata la nozione di un "Push Pin Style", che non è stato uno stile definibile tanto come uno spirito basato sull 'umorismo, il gioco e la sorpresa.

a
Seymour Chwast


Seymour Chwast
Alla luce di questo studio l'attenzione è stata più visibile al mondo che è stato Chwast come un individuo.
Anche se questo può aver suscitato in Seymour Chwast una certa preoccupazione, le realizzazioni  del Push Piun Studio sono state la sua  maggiore fonte di orgoglio.

Il Push Pin ha offerto e continua ad offrire, la varietà, la sfida e la crescita.
Nonostante la sua natura solitaria, Chwast prosperato sulla collaborazione.
E’ molto facile considerare il suo contributo al lavoro del Push Pin Studio negli anni Sessanta e primi Settanta, come le sue eccezionali copertine della serie di libri editi su Dostoevskij.

L'approccio grafico di Seymur Chwast è sempre stato caratterizzato da humor e mai aggressivo.
Il suo virtuosismo ha sempre dimostrato nella sua capacità di padroneggiare sia l'eleganza che la cultura popolare.


Seymour Chwast


Seymur Chwast oltre il Push Pin Studio

Nel 1975 Glaser lasciò il Push Pin, dopo 20 anni di collaborazione.
Chwast, tuttavia, ha ritenuto che non avesse esaurito la sua necessità o interesse per lo Studio.

Ha continuato a collaborare con Phyllis Flood direttore di responsabile della gestione e del marketing del Push Pin Studio.
Insieme hanno formato una società per sviluppare e commercializzare una linea di caramelle "Pushpinoff".

In sintonia con la tradizione del Push Pin Studio, Chwast  ha assunto designer di talento, molti dei quali provenienti dalla rivista Push Pin Graphic, pubblicata regolarmente per di cinque anni.

Tematiche, tra cui “Madri”, la “Condensed History of the World”, “Crime and Food”, “New Jersey”, e “ chicken saewrved”  furono caratteristici delle ossessioni creative di Chwast oltre ad essere una vetrina per gli altri membri dello studio.

Chwast ha collaborato producendo manifesti per incarichi da Forbes Magazine e Mobil.

Durante questo periodo la Push Pin Press è stata fondata e in questa produzione editoriale Chwast lavorò dimostrando la sua caratteristica espressiva di giocosità.
Ha progettato graficamente , tra gli altri, The Illustrated Cat”The Illustrated Flower” e “Robot”.

La Push Pin Press fu poi sostituita dalla Push Pin Edition, per la quale egli è stato co-autore di The Art of New York”, “Art Against War” e  Happy Birthday, Bach”

Chwast è sempre stato inamorato del libro per bambini,  questo interesse è esemplificato da “Tall City”, Wide Country”, che furono due dei più di venti libri per bambini che ha scritto o illustrati.

Nonostante una certa soddisfazione per lo status quo, Chwast era convinto cheil Push Pin doveva diventare più cattolica e la sua azione espandersi nel packaging, corporate e nella progettazione ambientale.
Nel 1981 con Alan Peckolick fondò il Pushpin Lubalin Peckolick, successivamente ribattezzato Pushpin Group.

Ha collaborato con Peckolick su progetti con una vasta gamma di applicazioni.
Con Murry Gelberg come progettista ambientale, per esempio, ha progettato il log, segnaletica, l'imballaggio e per interni per Quotes, una nuova catena di negozi di scarpe.

Nel 1984 Chwast è stato incluso nell'”Art Directors Club Hall of Fame”, e nel 1985 la retrospettiva Seymour Chwast: La Left-Handed Designer”, è stato pubblicato da Harry N. Abrams.

Un famoso illustratore ha detto una volta su come modificare la sua pratica da applicare per le belle arti: "illustrazione è un giovane gioco”,se questo è vero allora Chwast ha scoperto una fonte di giovinezza.

Seymour Chwast si basa su metodi sperimentali e veri, e ha più scintille di ispirazione e più incendi creatività brillate di colleghi più giovani.
Nessuno può sostenere con la sua influenza sulla illustrazione o sue scoperte nel campo del graphic design.

La sua tavolozza e il suo progetto formale sono state nuovi stili.
Seymour Chwast, non ha mai seguito le mode, il suo impegno per le questioni sociali e politiche non ha mai ondeggiato verso la nuova la brezza di reazione ideologica.
E più importante è che la sua arte creativa è sempre stata frescha ed eccellente  come quando ha realizzato rla prime tracce asulla carta., quando ha messo a penna carta.


Seymour Cwast durante un incontro con studenti alla Corcoran Gallery of at e College of art di Washigton

 

M M M

M
Seymour Chwast
1967 manifesto "End Ba Breath"
 
Seymour Chwast
1985 manifesto "peace" per la il 40° anniversario del bombardamento di Hirioshima
 
Seymour Chwast
1998 manifesto "no go" per la conferenza di Hague "Appeal for peace"
 
Seymour Chwast
1999 manifesto "libery" per il bicentenario della Riovoluzione Frances
e
 
Seymour Chwast
1977 manifesto "Push Pin an beyoind " per la mostra al Suntory museum di Osaka
 

     
Seymour Chwast
1978 manifesto uno spettacolo teatrale
 
Seymour Chwast
1984 manifesto "Nicholas Nickleby " per uno spettacolo teatrale
 
Seymour Chwast
1998 manifesto "Tellurine film festival " per 25° festival
 
Seymour Chwast
1986 manifesto "you are that you print" per a Noblet Serigraphie una azienda di stampa
 
Seymour Chwast
1995manifesto "color" per la Noblet Serigraphie una azienda di stampa
       
Seymour Chwast
manifesto per i diritti umani in Iran
 
Seymour Chwast
1988 manifesto èper un concerto di Judy Carland tenutosi alla Philarmonic Hall del Lincon Center
 

Seymour Chwast
1990 manifesto "baeball"

 
Seymour Chwast
manifesto per Forbes rivista statunitense di econmia e finanza
 
Seymour Chwast
manifesto le celebrazionidel 300° anniversario ds3ela nashia d iBach
       
Seymour Chwast
manifesto "growing by design" per una conferenza sul design ad Aspen nel Colorado
 
Seymour Chwast
1990 manifesto per l'"Herth Day" tenutosi a New York
 
Seymour Chwast
manifesto per lo spetacolko teatrale "The Mecanic" di Morris tenutosi al Baltimore Center for The Performing Arts
 
Seymour Chwast
manifesto "12 Things To Do Istead Of Smoking Cigarettes " per la American Cancer Society
 
Seymour Chwast
manifesto "Visit Dante's iInferno The End Place "
         
Seymour Chwast
1967 manifesto '"Head out to OZ"
 
Seymour Chwast
manifesto per il balletto'"An anerican in Paris"
 

Seymour Chwast
manifesto

 

Seymour Chwast
manifesto "Push pin moves" realizando per informarem che il Pusch Pin Studio aveva cambiato indirizzo

   
       
Seymour Chwast
1977 "Your Body and You"n.67 del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1977 "mother"n.4 di dicembre del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1977 "house nice"n.69 di ottobre del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1977 "food and violence "n.70 di dicembre del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1978 "the cloowns "n.73 di giugno del Push Pin Graphic
   

   
Seymour Chwast
1978 "specia fashion issue"n.75 di ottobre del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1979 "special fashion issue"n.79 di giugno/agosto del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1979 "heroes"n.80 di sttembre/ottobre del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1980 "couples"n.83 del Push Pin Graphic
 
Seym0ur Chwast
1980 "not quite human "n.84 di maggio/giugno del Push Pin Graphic
   

   
Seymour Chwast
1980 "luck "n.85 del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
1980 "not quite human "n.86 del Push Pin Graphic
 
Seymour Chwast
copertina per Nose
 
Seymour Chwast
copertina per il n° 21 di Nose dedicata all'opera grafica di Wisdom
 
Seymour Chwast
copertina per Nose dedicata al crimine oggi
       
Seymour Chwast
pagina interna del n°15 di Nose
 
Seymour Chwast
copertina per Nose "The unreal issue"
 
Seymour Chwast
pagina interna di Nose
 
Seymour Chwast
1972 "whi peoples keep aq dog"
 
Seymour Chwast
1illustrazione
 

     
Seymour Chwast
copertina per Time
 
Seymour Chwast
copertina per Time
 
Seymour Chwast
1988 copertina per The Atlntic Mounty
 
Seymour Chwast
1999 copertina per The Atlntic Mounty
 
Seymour Chwast
2009 copertina per The Atlntic Mounty
       
Seymour Chwast
copertina "the sophisticated traweler per The New York Times Magazine
 
Seymour Chwast
copertina "The 12 circus ring", libro per bambini
 
Seymour Chwast
copertina "Miracles of tre Bible", libro per bambini
 
Seymour Chwast
copertina "Sleppy Idfa and Other Nonsense Poens", libro per bambini di Steven Kroll
 
Seymour Chwast
copertina "Barefood Yenny",illustrazione per un libro per bambini
       
Seymour Chwast
copertina "TMr.Merlin and the turtle", libro per bambini
 
Seymour Chwast
copertina "With A Song i My Art: The Musical Image" in occasione di una mostra oersonale tenutasi alla GreenGrass Galery a New York
 
Seymour Chwast
copertina per West "Southen California : the undisposed center of the world for hard sell architecture"
 
Seymour Chwast
"Save our feedom"
 
Seymour Chwast
"War is good business invest your son"
       
Seymour Chwast
copertina" Eberiman and Medieval Miracle Plais" edito da A.C.Cawley
 
Seymour Chwast
copertina "Francies and Goodnight" di John Collier
 
Seymour Chwast
copertina "We" di Eugene Zaniatin
 
Seymour Chwast
1971 pagina "The dark side of god"
 
Seymour Chwast
1971 pagina "The dark side of god"
       
Seymour Chwast
la Divina Commedia di Dante illustrazione per The New York Times Book Rewiew
 
Seymour Chwast
copertina della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
l'inferno intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
il purgatorio intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
il paradiso intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
       
Seymour Chwast
Canto V intrerno ddella Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto V intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto VI intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto VII intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto VIII intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
       
Seymour Chwast
Canto IX intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto X intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto XIII intrerno della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto XXXIV intrerno pagina sinistra della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
 
Seymour Chwast
Canto XXXIV intrerno pagina destra della Divina Commedia di Dante Alighieri libro illustrato
       
Seymour Chwast illustrazione  
Seymour Chwast illustrazione
 

Seymour Chwast illustrazione il kanasutra della lettura

 
Seymour Chwast
illustrazione per il libro Shadvw of the Silk Road
 
Seymour Chwast illustrazione
       
Seymour Chwast illustrazione per il libro Happy birthday Bach  
Seymour Chwast poster Coexistence
 
Seymour Chwast 2005 The Clinton the survivor measuring this success
 
Seymour Chwast
2008 illustrazione per un libro " edito da Ill Book
 
Seymour Chwast
2008 illustrazione " Negotiate Everything"per un libro " edito da Ill Book
       
Seymour Chwast illustrazione
 
Seymour Chwast illustrazione
 
Seymour Chwast illustrazione
 
Seymour Chwast
illustrazione la scrittura
 
Seymour Chwast
illustrazione la scrittura

       
Seymour Chwast
Albert Einstein illustrazione

 
Seymour Chwast
Ricard Nixon illustrazione
 
Seymour Chwast
terrorista illustrazione

 
Seymour Chwast
No Mac Bush
 
Seymour Chwast illustrazione
         
Seymour Chwast
schimmie illlustrazione
 
Seymour Chwast
schimmie illlustrazione
     
Seym0ur Chwast
progetto di letering per nuovi caratteri
 
Seymour Chwast
marchio per il Brooklyn children's Museum
       
Seym0ur Chwast
marchio "Ink Tank" per la Animated Film
 
Seymour Chwast
marchio per la Lorke German retail outlet
 
Seymour Chwast
marchio per il Museum of Comic & Cartoon Art
 
Seym0ur Chwast
marchio per la Lamalle Kitchenware 0utlet
 
Seym0ur Chwast
marchio per il Discovery Museum un museo per bambini in California
       
Seymour Chwast
marchio per Mr. Chips per una catena di gelaterie
 
Seymour Chwast
marchio per la Tracey Associates per una associa zine di comunicazione che opera nel campo della salute
 
Seymur Chwast
marchio per Elewctronic Data Inc una Software Company
 
Seymour Chwast
marchio per la Ovarian Cancer Research Found
 

Seymour Chwast
marchio per la CAN Children AIDS Network

       
Seymour Chwast
progetto per il packaging del gelato Chyrk
 
Seymour Chwast
progetto per il packaging della birra tradizionale Erlanger
 
Seymour Chwast
progetto per packaging di una linea di salse per barbecue per la El Paso Chili Company
 
Seymour Chwast
progetto per il packaging di una linea di carte per la International Paper
 
Seymour Chwast
progettoper il dei bichieri in cristallo per una ditta tedesca Rtzenhoff Cristal
         
Seymour Chwast
progetto per il packaging di Frrrrozen Hot Chocolate, famoso desseret di un popolare ristorant
e
 
Seymour Chwast
progetto per il packaging del Happy Meal box per McDonald's
 
Seymour Chwast
progetto per il packaging del Quest 2000 programa di matematica per la Grade school
  1976 Seymour Chwast copertina della rivista di Puibblicità e Arte Idea    
       
Seymour Chwast
Ozawa per il Boston Magazine
 
Seymour Chwast
Pablo Picasso
 
Seymour Chwast
Fidel Castro
 
Seymour Chwast
Groucho Max
 
Seymour Chwast
Luis Amstrong
               
Seymour Chwast
Elvis Presley
               
                 
grafica expo web stampa arte photo mappa bibliolink home  

sito ottimizzarto per 1024 x 768 px


webmaster Aldo Gorlaa